Le favole dell'Oltreuomo - 19 June 2014

Le avventure di Gabriel Paletta (detto il saggio) – Capitolo 2: la fidanzata stupida.

Dopo il successo terapeutico ottenuto da un personaggio immaginario che si chiama come Paletta su di un personaggio immaginario che si chiama come Parolo (QUI la storia), un personaggio immaginario che si chiama come Balotelli ha deciso di chiedere consigli amorosi circa la fidanzata italiana ideale che per comodità di trama chiameremo Fanny ma che in realtà si chiama Mamma.

balotelli

Balotelli: ciao Paletta, come stai?

Paletta: AAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! Non azzardarti mai più a entrare in camera mia senza bussare che con il buio mi spaventi.

Balotelli: scusa immenso Paletta, sono mortificato. Vengo perché ho bisogno della tua saggezza.

Paletta: cosa ti cruccia figliolo?

Balotelli: è per via di Fanny, non riesco a capire se sia la ragazza giusta per me.

Paletta: ha le tette grosse?

Balotelli: sì.

Paletta: a letto è disinvolta? Intendo dire, i suoi costumi sono decisamente vittoriani?

Balotelli: sì.

Paletta: qual è il problema allora, Mario?

Balotelli: non sono sicuro che sia abbastanza intelligente per me. Ho paura che sia la solita sciacquetta bella ma stupida.

Paletta: e anche se fosse?

Balotelli: io sono un ragazzo sensibile e intimista, suono il violino, dipingo e tra un allenamento e l’altro faccio il ghost writer per Fabio Volo.

Paletta: ora capisco perché nei libri di quel giovanotto di Calcinate c’è così tanta fregna.

Balotelli: aiutami Paletta, indicami la via.

Paletta: ascolta, la stupidità di una donna è un motivo in più per amarla.

Balotelli: il fatto che sia bella è un motivo in più per amarla, il fatto che sia stupida è contorno. Un contorno che può diventare fastidioso.

Paletta: gli opposti si attraggono, se sei intelligente amerai la donna scevra d’intelletto. L’acuto completa l’ottuso.

Balotelli: ma io vorrei una compagna con cui condividere i miei sentimenti, le mie emozioni e i miei malesseri interiori.

Paletta: cioè vorresti un amico. Capisco, sei caduto in una trappola sociale.

Balotelli: !?

Paletta: Pensa a quanto ti diverti quando ridi e scherzi davanti a una birra insieme ai tuoi amici. Una presa in giro, una partita alla Play, una confidenza, due chiacchiere sugli argomenti di sempre e una parola spesa su qualcosa di nuovo. Nulla può turbare quella perfetta armonia. Nulla eccetto la voglia di figa. La figa arriva e come un magnete ti strappa dai tuoi amici con il suo potere allusivo, ti incatena ai ceppi della passione e finisce che ti allontani da tutto e rimani solo con lei. Ma di quel TUTTO hai bisogno perché il sesso non basta, allora cerchi nella tua compagna un sinonimo di quello che avevi già con i tuoi amici. Quando ti accorgi che non è la stessa cosa pensi che il problema sia lei. Credi che sia stupida, poco divertente, insomma, sbagliata. Non è lei a essere sbagliata, è quello che pretendi. Devi cercare nella tua compagna ciò che i tuoi amici non possono darti perché come ti è amico l’amico, la tua Fanny non lo sarà mai.

Balotelli: non è facile da capire.

Paletta: sì, lo è. Pretendere che una donna sostituisca gli amici è come mettere Chiellini a fare i cross.

Balotelli: così è più chiaro. Qual è la donna ideale saggio Paletta?

Paletta: la donna ideale è una donna bellissima maestra di quell’arte che gli ingenui chiamano stupidità ma che invece è l’unica cosa che un amico non farà mai: compiacerti.

Balotelli: cioè una che anche quando dico una cagata mi risponde che sono profondo?

Paletta: sì, e che sia profonda a sua volta.

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853