Benessere / Oltreuomo Docet / Tipi umani - 6 December 2016

Le 18 paranoie con cui un ipocondriaco convive giornalmente

Ipocondria: atteggiamento psichico caratterizzato da una costante apprensione per la propria salute e dall’ansiosa o addirittura ossessiva tendenza a sopravvalutare i minimi disturbi.

 

Varie ricerche hanno mostrato come la probabilità di contrarre questo disturbo derivi da un’eccessiva mania di controllo sulla propria persona, o dall’influenza di genitori troppo apprensivi o ancora da un’esperienza traumatica vissuta in relazione alla malattia di un famigliare o amico. Ma poco importa quale sia la causa di tale disturbo, una volta scoperto il favoloso mondo dell’ipocondria comincerà l’eterna lotta con una fantomatica malattia che minaccia la vostra sopravvivenza.

 

Nella mia esperienza ho riscontrato due tipologie di ipocondriaco. Una è il il conservatore, che è la versione standard di questo disturbo. L’ipocondriaco conservatore presceglie la malattia che sarà causa della sua precoce morte, la studia e si adopera per riconoscerne ogni minimo sintomo e manifestazione. La seconda versione è l’ipocondriaco fantasioso, se vogliamo un’evoluzione della prima rappresentazione. L’ipocondriaco fantasioso non si sofferma ad una sola malattia, non ha la presunzione di scegliere “di quale morte morire” perciò il suo campo di studio è molto più ampio. A cadenza settimanale, o anche giornaliera, cambierà la causa del suo decesso. In compenso ha una conoscenza molto più approfondita e vasta dell’ipocondriaco conservatore ma a causa della sua smodata fantasia potrebbe arrivare a rivalutare la diffusione di malattie come la peste o il colera, o credere di poter essere infettato dal virus chimera di mission impossibile 2.

 

Sta di fatto che, fantasioso o conservatore, l’ipocondriaco per eccellenza ha una paura fottuta di ammalarsi e metterà in pratica atteggiamenti che lo illuderanno di poter perseverare in modo più assoluto la sua salute fisica, noncurante del fatto che la vera “malattia” è nella sua testa.

Risultati immagini per ipocondria

http://www.riza.it/psicologia/psicosomatica/5183/ipocondria-quando-il-corpo-chiede-attenzione.html

Di seguito una breve lista delle tecniche di prevenzione di un ipocondriaco, se non vi riconoscete in tutte avrete modo di prenderne spunto per aumentare il vostro livello di apprensione. Si sconsiglia la letture a persone eccessivamente ansiose, se si riscontrano sintomi come: accelerazione del battito cardiaco, eccessiva sudorazione e iperventilazione consultare il medico.

 

#1. Formicolio e dolore al braccio sinistro? Ahah pivelli.. ci sono almeno altri 20 sintomi per riconoscere un infarto e ve li potrei elencare uno ad uno ma comincio ad avere male all’alluce destro quindi è meglio che chiami subito il 118.

#2. Strano ma vero, il primissimo sintomo di qualsiasi malattia è lo stare bene.

#3. Per questo ogni mattina che ti svegli sentendoti bene cominci ossessivamente a chiederti quale rara malattia stia per assalire il tuo sistema immunitario

#4. “Come stai?! Un ipocondriaco non risponderà mai bene, un po’ per scaramanzia un po’ perché anche solo la domanda lo riporta subito a cercare qualche sintomo che gli dia conferma di essere malato.

#5. Se il giorno prima hai corso la maratona e sei pieno di dolori muscolari non è la normalità, ma il principio di qualche gravissima malattia al sistema locomotore

#6. Torcicollo? Meningite

#7. Ti si addormenta un braccio? Trombo

#8. Mal di testa? Principio di ictus

#9. Dimentichi un numero di telefono? Alzheimer

#10. Sei infreddolito e tremi? Certo che no..Parkinson

#11. Il miglior regalo che ti possano fare a natale è una batteria completa di analisi.

#12. Le persone normali hanno paura della puntura di un’ape, tu dello shock anafilattico

#13. Le persone normali hanno paura del morso di un cane, tu della rabbia.

#14. Hai mal di testa e vorresti prendere un’aspirina. Leggi la sfilza di effetti collaterali sul foglietto illustrativo, rivaluti la scelta e decidi di tenerti il mal di testa.

#15. Quando fai una visita di controllo e ti dicono che è tutto ok secondo la logica dovresti essere più tranquillo. E invece no. Sei certo che ai medici sia sfuggito qualcosa.

#16. I neuroni a specchio ti fanno copiare qualsiasi sintomo. Tuo padre ha mal di testa? Anche tu. Tua madre mal di schiena. Tu pure. Tua sorella dolori mestruali? Tu lo stesso, anche se non sei nel tuo periodo. Anche se sei maschio.

#17. Il tuo medico non ti prende più sul serio. Ormai ti prescrive solo supposte di valeriana.

#18. Sei arrivato ad un punto in cui sei consapevole che il 99% dei sintomi che accusi è frutto della tua mente e sai di non dovergli fare peso. Si ma se quell’1% fosse qualcosa di grave? – ‘Dottore!!

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853