Benessere / Uncategorized - 15 March 2018

Lode all’ergonomia del divano

La pigrizia, croce e delizia dell’italiano lasso e comodo, dito puntato contro la gioventù del nuovo millennio, trova il suo massimo compimento in un artefatto cui sufficiente lode mai è stata fatta: il divano. Un oggetto di arredamento, funzionale, necessario alla sopravvivenza: un fratello, uno stile di vita, luogo mistico e felice. Divani e divani scansate, che ti elenco i grandi saldi.

couch

#1. Nessun’altra superficie combacia altrettanto bene con le tue chiappe;

#2. Ci fai su cose stupende: ti riposi, ti rilassi, ti distendi, ci fai su chiacchiere, ci dormi, ci leggi, cazzeggi col cel ecc;

#3. Leva l’impiccio dell’imbarazzo nelle sale d’attesa: ti accomodi, e hai fatto il tuo;

#4. Da bambino è il tuo galeone in mezzo alla tempesta, da adolescente l’isola felice su cui ti areni per l’83% della giornata, da adulto boh non ci sono ancora arrivata, da vecchio là ti piazzano e là stai, chè è sempre meglio dell’essere allettati;

#5. È la più bella e comoda alternativa al letto che ci siamo inventati;

#6. Ha il calco del tuo culo;

#7. Nelle case degli studenti rappresenta un luogo più igienicamente infetto dei bagni delle stazioni;

#8. Insieme avete visto tutti i cartoni e tutti i film e tutte le serie tv che il cosmo abbia prodotto;

#9. La sua presenza in ogni dove legittima la tua catatonia, ovunque; e dunque

#9.  bis. La sua presenza in cucina legittima il sognetto postprandiale;

#10. Consente la partecipazione a una vita attiva insieme all’agio e alla comodità dello svacco;

#11. Hai finto di studiarci per un numero considerevole di anni;

#12. Poltrire è una parola così bella e piena e appagante che si adatta meglio alle dimensioni di un sofà che a quelle di una poltrona;

#13. Si adatta a spazio e gusto e fantasia più di qualsiasi altro complemento di arredo;

#14. Puoi adornarlo con favolosi cuscini;

#15. I negozi che li vendono sono il paradiso per le chiappe;

#16. Le sue dimensioni e il suo rivestimento spaziano dalla panchina di legno di pino, con cuscini in velluto con su i fagiani che solo le baite, alla grandezza piazza, con cuscini di memory e fodere di seta e ciniglia e morbidezza che ciao povery;

#17. Si prostituisce facilmente diventando un divano-letto;

#18. Gli vuoi bene come a tua nonna, perché ti ha visto crescere;

#19. Rappresenta un luogo così pieno di ricordi che ciao banane;

#20. Ci fai bei sogni, quando ti ci appoggi appena appena dopo cena, e ti risvegli alle 3 ghiacciato come un pinguino, rincoglionito come un drago, e con un tatuaggio a cerniera su uno zigomo;

#21. Gli unici divani brutti che tu abbia mai visto erano dentro le case in Gomorra.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853