Benessere / Tipi umani - 12 January 2017

30 situazioni che faranno rabbrividire chi odia il freddo

Ormai è inverno inoltrato. Il natale è abbondantemente andato e, nonostante la rima baciata, le distese di neve sul paesaggio non sono più poetiche, ok? Ci è rimasto solo il freddo e per quanto siamo in una società democratica e con libertà di pensiero mi rifiuto di tollerare la preferenza per il clima invernale, a meno che tu non sia un commerciale per qualche ditta farmaceutica pagato a provvigione sulle supposte di paracetamolo, o un folle. Scopri quale malattia ti affligge leggendo i prossimi 30 punti. Se almeno la metà di questi non ti crea problemi ti lascio il numero “di uno bravo” nel box informazioni.

#1. Fa freddo

#2. Maglioni, calzamaglie, scaldacollo, scalda-orecchie, scalda-muscoli.. impiego più tempo a vestirmi e svestirmi che a mangiare una pizza con gli amici

#3. Mia madre che imposta la temperatura del riscaldamento a 30° all’ombra e quando esci è subito broncotracheite

#4. Anche ogni volta che esci da un locale o un mezzo pubblico è broncotracheite

#5. Le epidemie di virus influenzali

#6. Le epidemie di virus INTESTINALI

#7. I miti sui vaccini anti-influenzali, i paradossi sugli effetti dannosi che potrebbero avere e la realtà nella quale tu ti ammali, comunque.

#8. Il pantalone del pigiama che si alza se non bloccato ermeticamente nel calzettone

#9. La casacca del pigiama che si attorciglia se non bloccata ermeticamente nel pantalone

#10. Dire addio alla propria vita sessuale. – “Se ti conci così, che cazzo pretendi?”

#11. Dover riscaldare le coperte prima di addormentarsi

#12. Dover lasciare le coperte riscaldate la mattina

#13. La cioccolata calda..no, aspetta, la cioccolata calda è forse l’unica cosa positiva dell’inverno. Non quando ti ustiona lingua e palato però.

#14. I chiletti in più che tanto con la felpa non si vedono, e poi a maggio sono costretta ad iscrivermi in palestra..o a trattenere il respiro.

#15. I getti di acqua fredda della tua doccia burlona che ti fanno scoprire di avere un magnifico falsetto.

#16. I getti di lava bollente della tua doccia burlona che ti fanno scoprire di saper bestemmiare in aramaico

#17. Hai la stessa coordinazione motoria delle signore oltre i 40 che si iscrivono ai corsi di Zumba. se c’è neve per terra “tu.. (alla Gandalf) NON PUOI PASSARE!””

#18. “dai, andiamo a sciare! Una volta che inizi non senti più il freddo”. Preferisco non iniziare proprio

#19. “dai, andiamo a correre! Una volta che inizi non senti più il freddo” . Magari domani, magari mai

#20. Le mani, i piedi e il naso costantemente gelati anche se non sei un cucciolo della carica dei 101

#21. Fazzoletti ovunque, tranne quando ti servono intendiamoci

#22. Persone che si ergono a metero..metereolo.. ad esperti del meteo su Facebook

#23. Ragazze (e ragazzi) che pubblicano foto in costume con descrizione “summer I miss you”. Io credo di sapere cosa ti manchi, ma non vorrei cadere nel blasfemo.

#24. I risvoltini. Perché si, fa dannatamente freddo ma il risvoltino è da figo quindi fa ancora più figo col calzettone di spugna bianco. Vade retro Satana!

#25. I geloni

#26. Il traffico in delirio per un po’ di pioggia

#27. Gli automobilisti stronzi che ti concedono viaggi d’acqua gratis passando nelle pozzanghere a 50 km/h

#28. Non poter tenere una birra ghiacciata in mano

#29. Non poter mangiare un gelato senza essere guardato come l’uomo delle nevi

#30. Le mani insensibili dopo 10 minuti al pc, cioè ora!

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853