Oltreuomo Docet - 9 August 2017

I 16 terribili effetti collaterali dell’essere troppo pigri

Il mio ultimo coinquilino ha cercato di uccidermi. Non so se è successo perché non ho pulito casa per 22 mesi di fila. O perché ho nascosto il vetro dentro lo sgabuzzino, non sapendo di preciso dove dovessi buttarlo. O ancora peggio perché non stendevo la mia biancheria, ma aspettavo che qualcuno avesse bisogno della lavatrice e quindi stendesse la mia roba abbandonata all’interno. In ogni caso, lì ho compreso quanto la pigrizia sia pericolosa. Vediamo altri terribili effetti collaterali dell’essere pigri.

troppo pigri

#1. I tuoi week end durano la metà di quelli delle persone normali perché non ti alzi fino all’una.

#2. Non lavi i piatti, ma li metti in terrazzo e attendi che arrivino le formiche a ripulirli per bene.

#3. Puoi avere solo animali domestici che non hanno bisogno di uscire per pisciare, né di essere lavati, né di cibo. Insomma, gli unici animali che sai gestire sono quelli della Thun.

#4. Non prendi in considerazione le proposte di lavoro in ambienti formali perché la sola idea di doverti stirare una camicia ti provoca le vertigini.

#5. I fiorai non ti vendono le piante perché sanno a che morte terribile andrebbero incontro.

#6. Ai messaggi rispondi a monosillabi.

#7. Magari provi anche a cucinare ricette elaborate – ma a metà strada ti rompi le palle e allora via di pasta al tonno, di nuovo.

#8. Fare shopping per te significa comprare otto capi identici.

#9. I gestori delle palestre fanno a gara a venderti l’abbonamento perché sei l’unico cliente che dopo aver pagato la quota scompare per sempre.

#10. Da quando hai scoperto gli acquisti online non sei più così sicuro dio non esista.

#11. In discoteca, fisso sul divanetto più per vocazione morale che per scelta.

#12. Sei ovviamente un ritardatario.

#13. Le tue relazioni finiscono sempre perché non hai voglia di impegnarti.

#14. Il tuo materasso ha una conca a forma del tuo culo dopo una sola settimana dall’acquisto.

#15. Casa tua somiglia ad un campo di battaglia della prima guerra mondiale.

#16. Se la scelta è tra prendere una cosa che ti serve e rimanere steso a letto, scegli sempre la seconda opzione. Anche se la cosa che ti serviva era il telefono per chiamare il 118 durante un infarto.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853