Oltreuomo Docet - 21 September 2016

16 momenti in cui fare il barista diventa un lavoro di merda

I lavori indispensabili per l’umanità sono il prete, il dottore, la puttana e il barista. Tutti gli altri sono solo frutto della crescita demografica e dell’urbanizzazione.

Ma se credete che il barista venga trattato con lo stesso rispetto di medici, preti o puttane vi sbagliate di grosso. Il barista deve subire le fastidiose angherie dei suoi clienti.

Ecco qualche esempio.

barista

16 momenti in cui fare il barista diventa un lavoro di merda

 

#1 Quando il cliente ti guarda e cerca di stabilire un contatto empatico con la patetica frase “sai, anch’io ho fatto il barista”.

 

#2 Quando ti accusano di aver fatto male un cocktail ma si offrono di perdonarti purché tu sia disposto a offrire un giro di qualcosa.

 

#3 Quando vogliono farsi un selfie al bancone.

 

#4 Quando ti raccontano i cazzi loro convinti che te ne freghi qualcosa. Ma soprattutto convinti che tu possa aiutarli.

 

#5 Quando senti un cliente che si spaccia per tuo amico. “Sai, sono amico del barista”.

 

#6 Le battute di merda tipo “barman, ma date i bicchieri bucati qua?”

 

#7 Quanto ti chiedono l’aggiuntina come se tu fossi uno spacciatore di fumo.

 

#8 Quando dicono che per te è facile trombare da quella parte del bancone, tutte le tipe guardano solo te. E tu speri che il tuo pene non senta quelle parole.

 

#9 Quando arriva un gruppetto di amici al limite dell’orario di chiusura e bestemmia la frase “ah, mi dispiace ma questa sera ti facciamo fare tardi”.

 

#10 Quando ti chiedono di consegnare un messaggio d’amore alla tipa seduta dall’altra parte del locale.

 

#11 Quando qualcuno si scusa con te perché è ubriaco.

 

#12 Quando invece di andare a casa, quei furibondi che hai riempito di birra si mettono fuori dal locale e intonare canti di tripudio e a te arrivano denunce e secchiate d’acqua dai residenti.

 

#13 Quando paragonano il tuo locale con quelli di qualche località famosa. Tipo New York, Tokio o Codroipo.

 

#14 Quando distruggono i sottobicchieri in mille pezzi che si infilano in ogni pertugio del locale e restano lì fino a quando non sono più marci del fegato dei tuoi clienti.

 

#15 Quando ti chiedono di brindare senza capire che se brindassi con tutti quelli che te lo chiedono finiresti in coma etilico verso le 21.

 

#16 Quando il locale si svuota e tutto quel casino e quella gente fastidiosa un po’ ti manca.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853